Comunicazione
Dopo la chiusura del nostro ex gestore download, alcune guide sono sprovviste di download programma. Alcuni download vengono forniti su richiesta.

ATTENZIONE: alcune guide sono fornite solo a scopi didattici e illustrativi, quindi applicandole potreste vìolare la licenza d’uso del software o hardware.
ATTENZIONE: ogni spiegazione data e' correttamente testata ed eseguita da personale esperto e qualificato nell' informatica, quindi non ci assumiamo nessuna responsabilità in una mancata esecuzione della guida!.

Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Come collegare le prese USB sulla scheda madre.
05-11-2010, 10:01 AM, (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-08-2016, 09:40 AM {2} da Anco1993.)
#1
Come collegare le prese USB sulla scheda madre.
Alcuni case, oltre alle prese USB presenti sul retro, sono dotati di 2 o più comode prese USB frontali. Queste prese sono comodissime per collegare periferiche USB poco utilizzate, come macchine fotografiche, lettori di card, joystick, palmari, ecc...
Per poterle utilizzare, queste prese devono essere collegate agli appositi connettori presenti sulla scheda madre. Il che risulta facile se ci troviamo davanti il connettore a 9 pin, poichè si può collegare sulla scheda madre in un solo modo. Ma molti mi chiedono aiuto poiché si trovano davanti allo stesso connettore a 9 pin, ma diviso 1 a 1, e qui sorge il problema su come poter collegare tali pin.

[Immagine: 1.jpg]

Se vi troverete davanti a questa situazione avrete il vostro case che sarà dotato di prese USB frontali con all'interno dello stesso 2 cavi, ognuno con 5 connettori (presumendo che lo stesso case abbia solo 2 porte USB frontali o comunque esterne). I connettori talvolta sono 4; il quinto (quello con la dicitura GND) è collegato alla schermatura del cavo, che non sempre c'è e che comunque potete ignorare. I colori dei cavi di solito sono i seguenti, ma il loro codice rimane invariato, e questo è l'ordine da utilizzare nel collegamento da sinistra verso destra:

* il rosso (VCC oppure V5+, o +V5) fornisce la tensione di 5 volt
* il bianco (DATA- oppure P- oppure D-) serve per trasferire i dati nell'altro senso.
* il verde (DATA+ oppure P+ oppure D+) serve per trasferire i dati in un senso
* il nero (GND, oppure ground) è la massa

Come potete notare, le varie sigle sono seguite da un numero (di solito 1 o 2), che sta ad indicare se si tratta del cavo collegato alla prima o alla seconda presa USB. il connettore GND (ground) senza numero di solito è la schermatura.
Una volta individuato sulla scheda madre il connettore USB (con l'aiuto del manuale è semplice) provvediamo ad inserire i connettori femmina descritti in precedenza negli spinotti presenti sulla scheda madre. Il connettore che vediamo nelle fotografie ha 9 piedini disposti su 2 file (una di 5 e una di 4). Il 5 però non è collegato, a noi interessano i primi 4 di ogni fila (ma ovviamente se lo avete perché non collegarlo)!

[Immagine: 2.jpg]

Nella fila superiore (vuota nella foto) inseriremo poi i 4 connettori della seconda presa USB, i quali avranno le stesse sigle dei precedenti ma seguite dal numero 1. Vanno inseriti nello stesso ordine dei primi, cioè (in questo caso) VCC1, DATA-1, DATA+1 e GND1.



Fonte: Viasetti - Me stesso.
ATTENZIONE: ogni spiegazione data e' correttamente testata ed eseguita da gente esperta nell' informatica, quindi non ci assumiamo nessuna responsabilità in una mancata esecuzione della guida!.
ATTENZIONE: alcune guide sono fornite solo ad avere fini didattici, quindi applicandole potreste vìolare la licenza d’uso del software!.
ATTENZIONE: e' severamente vietato copiare in modo totale o parziale le guide etc, presenti nel sito!.

[Immagine: r0yz3p.jpg]


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)