Comunicazione
Dopo la chiusura del nostro ex gestore download, alcune guide sono sprovviste di download programma. Alcuni download vengono forniti su richiesta.

ATTENZIONE: alcune guide sono fornite solo a scopi didattici e illustrativi, quindi applicandole potreste vìolare la licenza d’uso del software o hardware.
ATTENZIONE: ogni spiegazione data e' correttamente testata ed eseguita da personale esperto e qualificato nell' informatica, quindi non ci assumiamo nessuna responsabilità in una mancata esecuzione della guida!.

Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 1 voti - 5 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Connessione internet lenta
01-11-2010, 08:07 PM (Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-08-2016 05:13 PM da Anco1993.)
Messaggio: #1
Connessione internet lenta
Indipendentemente dalla velocità della connessione Internet, a volte le attività online diventano estremamente lente. In questo articolo vengono descritti i problemi che possono verificarsi, le soluzioni che è possibile adottare e le procedure per ottimizzare la connessione Internet.

Il tipo di connessione in uso fa la differenza
Il tipo di connessione Internet in uso rappresenta il fattore più importante per determinare la velocità di connessione. I tre sistemi più diffusi per connettersi a Internet da casa sono la connessione remota, tramite DSL e le fibre ottiche. Se è possibile scegliere, la connessione a fibre ottiche è in genere la soluzione più veloce, ma anche la linea DSL è più veloce della connessione remota.
Ormai, numerosi provider Internet offrono un servizio a fibre ottiche (FiOS) che consente di collegarsi ad Internet usando la luce su una rete ottica. È comunque possibile continuare a connettere il computer attraverso dei cavi in rame. Il vantaggio offerto dal servizio FiOS è la velocità, che risulta notevolmente maggiore rispetto alle tradizionali connessioni attraverso cavi in rame. Alcuni provider Internet offrono diverse opzioni, a seconda della zona in cui ci si trova. In questo caso, il servizio a fibre ottiche sarà generalmente disponibile nelle aree con un maggior numero di utenti. Per maggiori informazioni, rivolgersi alla propria compagnia telefonica o al proprio provider Internet.
Se si utilizza una connessione remota, è possibile ottimizzare la velocità di Internet in vari modi. Utilizzare innanzitutto il modem più veloce disponibile, in modo da inviare e ricevere le informazioni a una velocità di 56 kilobit al secondo (Kbps). Il più delle volte non si otterrà una velocità effettiva di 56 Kbps, ma con una linea telefonica in buone condizioni è possibile raggiungere una velocità di 45–50 Kbps.
In secondo luogo, verificare che la linea telefonica sia in buone condizioni. Se il cablaggio telefonico in casa o in ufficio è vecchio o danneggiato, è possibile che si verifichino interferenze o diafonie da altre linee telefoniche. Questi problemi rallentano la connessione Internet, perché il modem deve inviare più volte le stesse informazioni finché non vengono trasmesse senza interruzioni. Controllare i cavi telefonici per verificare che non siano danneggiati, sfilacciati o intrecciati ad alti cavi di alimentazione o telefonici. In caso di linee telefoniche disturbate, contattare il provider di servizi di telefonia per richiedere un controllo delle linee dentro e fuori casa e verificare che siano in buone condizioni.


Problemi ricorrenti del computer: spyware, virus e altri programmi
Le condizioni del computer possono influire sulla connessione Internet. Spyware e virus sicuramente possono causare problemi, ma anche eventuali componenti aggiuntivi, la quantità di memoria del computer, lo spazio e le condizioni del disco rigido e i programmi in esecuzione potrebbero influire sulla velocità della connessione Internet.
Spyware e virus sono due delle cause più frequenti della lentezza delle prestazioni di Internet. I programmi spyware possono rallentare il sistema interferendo con il browser e monopolizzando la connessione Internet. Controllano costantemente l'utilizzo di Internet e le pressioni sui tasti, aumentando i ritardi. Il problema si aggrava se sono in esecuzione più programmi spyware contemporaneamente. Se la situazione diventa seria, è possibile perdere completamente la connettività. Per recuperare le prestazioni di Internet, eseguire regolarmente un programma antispyware per eliminare tutti i tipi di spyware.
Anche i virus informatici possono rallentare le prestazioni di Internet. Quando un virus infetta un computer, installa codice che tenterà di propagarsi, in genere inviando copie di se stesso tramite posta elettronica. Alcuni virus possono moltiplicarsi alla velocità di centinaia di messaggi di posta elettronica al minuto, riducendo la potenza di elaborazione e la larghezza di banda della connessione Internet disponibile per altre attività. Non è in genere disponibile alcuna indicazione ovvia della presenza di virus in esecuzione, quindi è preferibile eseguire continuamente il software antivirus.
Anche i componenti aggiuntivi del browser possono causare problemi di prestazioni. Si tratta di programmi, ad esempio componenti aggiuntivi multimediali, barre di ricerca o altri strumenti solitamente visualizzati sulla barra degli strumenti del browser. In genere arricchiscono l'esperienza di esplorazione offrendo la visualizzazione di elementi multimediali o documenti speciali. Alcuni componenti aggiuntivi possono tuttavia rallentare la connessione Internet. Se si sospetta che la lentezza delle prestazioni sia dovuta ai componenti aggiuntivi, provare ad avviare Internet Explorer nella modalità con i componenti aggiuntivi disattivati. I componenti aggiuntivi vengono disattivati solo per la sessione corrente, ma se si riscontra un miglioramento delle prestazioni è possibile utilizzare Gestione componenti aggiuntivi per disattivarli in modo permanente. Per accedere a Gestione componenti aggiuntivi da Internet Explorer, fare clic sul pulsante Strumenti e quindi scegliere Gestione componenti aggiuntivi.

A volte vengono modificate alcune impostazioni in Internet Explorer che possono influenzare il modo in cui esso lavora. È possibile ripristinare Internet Explorer alle impostazioni predefinite. La reimpostazione di Internet Explorer è un'operazione non reversibile, quindi è consigliabile leggere la lista delle impostazioni coinvolte prima di reimpostarle.



Fonte: Gli ospiti non possono vedere i link contenuti nelle guide. Si prega di registrarsi cliccando QUI per poterli visualizzare.

ATTENZIONE: ogni spiegazione data e' correttamente testata ed eseguita da gente esperta nell' informatica, quindi non ci assumiamo nessuna responsabilità in una mancata esecuzione della guida!.
ATTENZIONE: alcune guide sono fornite solo ad avere fini didattici, quindi applicandole potreste vìolare la licenza d’uso del software!.
ATTENZIONE: e' severamente vietato copiare in modo totale o parziale le guide etc, presenti nel sito!.

[Immagine: r0yz3p.jpg]

Gli ospiti non possono vedere i link contenuti nelle guide. Si prega di registrarsi cliccando QUI per poterli visualizzare.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)